eccellenze:La Panetta
La Panetta Indirizzo: Via Degiosa, 6 Contatti: info@pugliagenuina.com Descrizione:

 


La Panetta è un produttore di "Pane tradizionale di Altamura", presidio Slow food, consorzio C.A.M.P.O e Pane DOP. Ad Altamura i forni tradizionali in pietra fanno ancora parte del paesaggio urbano: realizzati nell'Ottocento, hanno tipiche cappe molto alte, pale dai manici lunghissimi, bocche capaci di ospitare anche più di 300 chili di pane. L'ingrediente base di questo pane straordinario è la semola rimacinata di grano duro dell'Alta Murgia barese, mescolata con lievito naturale a pasta acida, acqua tiepida e sale marino. Quando l'impasto è omogeneo, si lascia lievitare per due-tre ore ricoperto da un panno di cotone. Trascorso questo periodo, si riprende a lavorare la massa, modellandola secondo il peso desiderato. Dopo un'ulteriore ora di lievitazione, si pratica solitamente un'incisione circolare intorno alla forma. La cottura, in forno a legna è alla temperatura di 200-300°C, si protrae per circa un'ora e mezza. Il pane di Altamura si caratterizza per la tipica forma di cappello a falda larga e per la crosta dorata; pesa solitamente intorno al chilo, ma è anche disponibile in pezzature più grandi, tradizionalmente preferite dai contadini di un tempo per la lunga conservabilità. Il presidio del pane tradizionale di Altamura parte dalla materia prima: il grano duro coltivato e lavorato in cinque comuni della Murgia nord-occidentale. Il secondo elemento è il forno, che deve essere alimentato esclusivamente con legna di quercia. Per garantire la qualità e la trasparenza della filiera è stato elaborato un rigido disciplinare di produzione ed è stato avviato un censimento dei produttori di grano duro e dei molini della zona. Al naso il pane di Altamura ha profumi più o meno tostati (a volte si arriva alle note di caffè), in bocca è solubile, pastoso, quando è fresco; compatto ma pur sempre di eccellente masticabilità e sapore anche dopo diversi giorni. Nel finale della degustazione spesso si percepiscono note vanigliate.      
 

La Panetta

Siamo nel Consorzio C.A.M.P.O.
Per garantire al consumatore la qualità e la trasparenza della filiera corta, ho ritenuto opportuno aderire ad un Consorzio formatosi ad Altamura, al quale aderiscono Agricoltori , Mugnai, Pastai e Panificatori denominati. Nel nostro panificio troverete la produzione di prodotti tipici di Altamura e un pane speciale con lievito naturale e l'aggiunta di semi di lino molto apprezzato per le sue qualità benefiche.
 
no micotossineLe più recenti ricerche scientifiche dimostrano la correlazione tra l'assunzione sempre maggiore di prodotti alimentari contenenti micotossine DON e gli effetti tossici sulla salute del nostro organismo. Disturbi quali l'intolleranza al glutine, la celiachia e allergie alimentari, sono legate all'assunzione di micotossine.

 
 
 

 

 

 

telefono attività
+39 340 6481281        

 

 
 
 
Latitudine: 40.829597514388425
Longitudine: 16.548258257077805
IDminiSito: 12
Nome: La Panetta
Paese: Italia
Regione: Puglia
Città: Altamura
Zipcode: 70022
Indirizzo: Via Degiosa, 6
Descrizione:

 


La Panetta è un produttore di "Pane tradizionale di Altamura", presidio Slow food, consorzio C.A.M.P.O e Pane DOP. Ad Altamura i forni tradizionali in pietra fanno ancora parte del paesaggio urbano: realizzati nell'Ottocento, hanno tipiche cappe molto alte, pale dai manici lunghissimi, bocche capaci di ospitare anche più di 300 chili di pane. L'ingrediente base di questo pane straordinario è la semola rimacinata di grano duro dell'Alta Murgia barese, mescolata con lievito naturale a pasta acida, acqua tiepida e sale marino. Quando l'impasto è omogeneo, si lascia lievitare per due-tre ore ricoperto da un panno di cotone. Trascorso questo periodo, si riprende a lavorare la massa, modellandola secondo il peso desiderato. Dopo un'ulteriore ora di lievitazione, si pratica solitamente un'incisione circolare intorno alla forma. La cottura, in forno a legna è alla temperatura di 200-300°C, si protrae per circa un'ora e mezza. Il pane di Altamura si caratterizza per la tipica forma di cappello a falda larga e per la crosta dorata; pesa solitamente intorno al chilo, ma è anche disponibile in pezzature più grandi, tradizionalmente preferite dai contadini di un tempo per la lunga conservabilità. Il presidio del pane tradizionale di Altamura parte dalla materia prima: il grano duro coltivato e lavorato in cinque comuni della Murgia nord-occidentale. Il secondo elemento è il forno, che deve essere alimentato esclusivamente con legna di quercia. Per garantire la qualità e la trasparenza della filiera è stato elaborato un rigido disciplinare di produzione ed è stato avviato un censimento dei produttori di grano duro e dei molini della zona. Al naso il pane di Altamura ha profumi più o meno tostati (a volte si arriva alle note di caffè), in bocca è solubile, pastoso, quando è fresco; compatto ma pur sempre di eccellente masticabilità e sapore anche dopo diversi giorni. Nel finale della degustazione spesso si percepiscono note vanigliate.      
 

La Panetta

Siamo nel Consorzio C.A.M.P.O.
Per garantire al consumatore la qualità e la trasparenza della filiera corta, ho ritenuto opportuno aderire ad un Consorzio formatosi ad Altamura, al quale aderiscono Agricoltori , Mugnai, Pastai e Panificatori denominati. Nel nostro panificio troverete la produzione di prodotti tipici di Altamura e un pane speciale con lievito naturale e l'aggiunta di semi di lino molto apprezzato per le sue qualità benefiche.
 
no micotossineLe più recenti ricerche scientifiche dimostrano la correlazione tra l'assunzione sempre maggiore di prodotti alimentari contenenti micotossine DON e gli effetti tossici sulla salute del nostro organismo. Disturbi quali l'intolleranza al glutine, la celiachia e allergie alimentari, sono legate all'assunzione di micotossine.

 
 
 

 

 

 

telefono attività
+39 340 6481281        

 

 
 
 
Google virtual tour: no
Contatti: info@pugliagenuina.com
Data di scadenza: 2015-09-12
Categoria: panificio e biscottificio