Senatore Cappelli

Il frumento Senatore Cappelli (Triticum durum) è una varietà antica di grano duro moderno. Il nome è in onore del senatore abruzzese Raffaele Cappelli, sulle cui terre il genetista agrario Nazareno Strampelli, nei primi anni del ‘900, effettuò delle semine sperimentali, incrociando per selezione genealogica diversi grani duri, al fine di ottenere varietà più produttive e resistenti alle malattie.
Definito “razza eletta” negli anni ’30 - ’40, il grano duro Senatore Cappelli è stato per decenni la coltivazione più diffusa del meridione, soprattutto in Basilicata e Puglia. Rappresenta una raffinata e squisita alternativa per la preparazione di tutti i prodotti a base di grano tradizionale: pane, pasta e pizza.
E’ considerata una varietà antica pregiata, in quanto non ha subito le alterazioni delle moderne tecniche di manipolazione genetica, preservandosi inalterata nel tempo, a tutto vantaggio del sapore e del contenuto nutrizionale: anche per questo gli esperti attribuiscono al Senatore Cappelli una elevata tollerabilità.

Pane di semola rimacinata varietà Senatore Cappelli
Ingredienti: semola di grano duro senatore cappelli, lievito madre, acqua, sale marino

Semola di grano duro Senatore Cappelli, lievito, acqua, sale marino - See more at: http://www.pugliagenuina.com/it/dal-grano/pane-senatore-cappelli-1kg-cotto-a-legna-detail.html#sthash.Uu3zBF5x.dpuf